Info

Clara Silvana Fiore

Clara Silvana Fiore è un’artista orientata, sia nella tecnica, sia nell’uso del colore che nel contenuto espositivo, ad aprire e scoprire l’intimo rapporto con se stessa, con l’altro e con il mondo visibile e invisibile. Non è legata a nessun filone artistico. 

La sua produzione si caratterizza subito per un’accentuata impronta di espressione naturalistica della realtà, che rappresenterà nei suoi lavori sempre una sorta di fabbrica in evoluzione. Nasce a Lappano in provincia di Cosenza nel febbraio del 1957 dove fin da bambina ha dimostrato una seria attitudine e passione per il disegno e le arti figurative. La formazione artistica ufficiale si radica presso il Liceo Artistico di Cosenza e viene alimentata da una vocazione e passione estetica che la rappresenta.. 

Carta, tavole e tele sono gli strumenti che lei usa con semplicità e senza vestiti da palcoscenico per cercare di comunicare, di muovere emozioni, stati d’animo, idee. Nel suo fare arte cerca se stessa e, cercandosi, si trova nelle mille emozioni e svariate sfaccettature che i suoi dipinti riproducono. L’Arte le è congeniale e, da autodidatta quale è, la esplora e ne diventa “artefice” seguendo quell’indole creativa che le appartiene.

Le sue sono opere grafiche e pittoriche, su carta e su tela, a pastello, carboncino ed olio, con soggetti ed emozioni che trasmettono un animo inquieto e attento al mondo, alle sue forze e debolezze.

Nel 1990 si presenta al pubblico partecipando a varie personali e collettive dove ha ricevuto riconoscimenti e riscontri da  pubblico e critica.

Ha partecipato, tra le altre, alle tre edizioni della “Fiera del Lavoro” con mostre personali, presso Università della Calabria e nel 2011 ha esposto le sue opere durante la prima edizione del Lungo Fiume Festival”, organizzato dal Comune di Cosenza Assessorato alla Cultura e nella quale una delle sue opere è stata scelta e pubblicata sul Quotidiano della Calabria.

Ha aderito a diverse edizioni della “Fiera dei Cento Comuni“ in Oriolo – anno 2005, nonché a svariate manifestazioni dislocate sul territorio, tendenti alla valorizzazione dello stesso.

Lungo il suo percorso la necessità di condivisione artistica la conduce a collaborare presso diversi istituti scolastici dell’hinterland cosentino, attraverso la realizzazione di laboratori di pittura, di opere artigianali e di materiali di riciclo nell’ambito di progetti di educazione artistica nell’insegnamento di pittura e modellato. Nell’anno scolastico 2004/2005 ha insegnato arte come docente esterno presso l’istituto comprensivo di Rovito con il progetto “Terra Viva” all’interno di un laboratorio di ceramica con gli alunni della scuola primaria. 

Esposizioni

Critica

Approfondisci con la critica “L’arte di Clara Silvana Fiore” del Prof. Antonio de Sensi, docente in Estetica